blog di trova lavoro: trovare lavoro grazie alla competenza

Con l’aggiornamento dei dati a settembre 2015 Instagram ha superato la soglia dei 400 milioni di utenti attivi, questo dato porta il social per la condivisione di foto e video ad essere un socila network  più grande di LinkedIn (380 milioni di utenti) o anche Twitter (315 milioni).

 In giro per il mondo prendono piede delle riflessioni e delle scelte che forse non sono ancora mature per l’Italia ma che, secondo me devono essere prese seriamente in considerazione per un futuro molto prossimo.

Quando si fa ricerca di personale, e intendo nel senso più letterale del termine “ricerca”, ovvero quando si sta ricercando non solo “qualcuno che può andare bene nel ruolo” ma si cerca “la persona perfetta per fare ….quello che il ruolo prevede, ed anche di più…” occorre adottare delle logiche molto marketing orented.

Quindi il selezionatore o l’head hunter deve adattare il metodo di ricerca/scouting in base al segmento di pubblico di destinazione.

Per restare nello specifico, se per esempio si è alla ricerca di giovani professionisti di sesso femminile potrebbe essere opportuno prendere in considerazione proprio Instagram. Oltre il 50% degli utenti ha un'età compresa tra i 18 ei 29, la maggior parte degli utenti attivi al giorno sono donne giovani quindi Instagram  potrebbe davvero essere la piattaforma più efficace per lanciare una selezione come questa.

Mercoledì, 21 Ottobre 2015 00:37

Dieci consigli per un perfetto profilo LinkedIn

Perchè è importante avere il profilo LinkedIn perfetto

Gestire il profilo LinkedIn non equivale affatto alla mera pubblicazione del proprio curriculum, è la show room del vostro profilo professionale. Certo è che con più di 300 milioni di utenti su LinkedIn la concorrenza si sente, perciò diventa fondamentale che la vostra vetrina professionale sia in perfetto stato.

Possedere un profilo LinkedIn eccellente non serve solo a trovare lavoro; vi può aiutare molto a raggiungere un livello più alto di successo nella vostra attività: potrebbe essere visto da un potenziale cliente, o un probabile socio investitore, ma anche da un fornitore importante e, ovvio, da un head hunter o da un manager aziendale alla ricerca di un nuovo collaboratore.

Ora valutiamo attentamente se il nostro profilo LinkedIn è davvero perfetto, e vediamo se con qualche ritocco possiamo ottenere un bel risultato.

Stiamo preparando una guida passo-passo su come costruire il profilo LinkedIn perfetto, perché questa è una delle maggiori richieste da parte dei nostri lettori, per ora vi riportiamo tradotta una ottima infografica realizzata da Link Humans in collaborazione con LinkedIn con 10 suggerimenti per rendere eccellente il vostro profilo LinkedIn.

Ecco intanto le linee guida principali:

Sii attivo su LinkedIn

 

L’utilizzo dei messaggi è una funzione di LinkedIn attiva per tutti gli utenti da pochi anni, e, sulla scia di facebook, sta diventando sempre più utilizzata. Pubblicare con buon senso e pertinenza vi può aiutare ad accrescere le possibilità di farvi notare e trovare da chi vi interessa.

Sviluppando questa traccia poi si passa all’unirsi ed a partecipare attivamente a gruppi. Fare questo è positivo per acquisire clienti o per essere invitati ad una selezione di personale, le ultime analisi ci dicono infatti che un profilo con una normale attività ha 5 volte un più di possibilità di essere notato e contattato.