Cerco lavoro è una domanda ricorrente.

La mancanza di risposte trasforma cerco lavoro in un problema.

Scopri come fare per trovare lavoro o per cambiare il tuo lavoro attuale in meglio.

come trovare lavoro

come trovare lavoro

Vedi tutti gli articoli taggati con come trovare lavoro

  • come trovare lavoro

    come trovare lavoro

    Tanti si stanno chiedendo "Come trovare lavoro?"

    Ora come trovare lavoro è un problema a cui non c'è una risposta semplice ed univoca. Secondo me è una domanda retorica: quasi tutti hanno una idea più o meno chiara di come fare per trovare lavoro, quindi molte parole sono spese a vuoto, la domanda corretta è invece "perché non riesco a trovare lavoro". Se si lavora per rispondere a questa domanda in modo concreto allora si potranno ottenere buoni risultati.

    come trovare lavoro grazie ai servizi di orientamento?

    La strada dell'inferno è lastricata di buone intenzioni [cit.]. Una volta, tanto tempo fa, esistevano gli uffici di collocamento ed i libretti di lavoro. Poi quando questo tipo di servizio iniziava ad essere insostituibile lo stato ha ritenuto di eliminarlo. E nacque il precariato.

    Ci sono molte argomentazioni, da una parte e dall'altra, per questa cosa (e penso che ne parlerò nel blog....qui non serve) che hanno portato a questa scelta, la principale è probabilmente l'avvento del lavoro interinale, applicato come sempre all'italiana, cioè con carenze evidenti compensate in modo bestiale con eccessi non necessari. Sta di fatto che molte funzioni pubbliche sono state demandate al privato. Però non completamente, e non chiaramente: ora abbiamo tanti soggetti che fanno MALE le stesse cose.

  • Competenze base per trovare lavoro

    Competenze base per trovare lavoro

    Le competenze base per trovare lavoro

    Secondo i dati dell'osservatorio Wollybi, nelle quasi settecentomila offerte di lavoro pubblicate negli ultimi due anni le competenze base sono state espressamente richieste in circa un terzo degli annunci. Questo dato non deve essere sottovalutato perchè in realtà molte posizioni o non richiedono specificamente una di queste competenze oppure vengono date per scontate. Per esempio se cerco un programmatore software in ambiente Oracle, l'informatica base è ovvia, la patente non interessa e, se non si tratta di lavorare in un team multinazionale non mi interessano le lingue.

    Quali sono le più importanti competenze per trovare lavoro?

    Senza addentrarci nelle cifre, il dato ci dice che le due competenze base più necessarie (il 75% del totale) sono la conoscenza della lingua inglese ed il possedere nozioni informatiche di base.

    Nessuna delle due sono muri invalicabili, possono essere acquisite investendo un minimo. Per chi è senza un lavoro e decide di investire in formazione è importante tenere presente che piuttosto che iscriversi ad un corso sul marketing dei social media od un corso per aspiranti enologi è di gran lunga meglio perfezionare o iniziare a studiarsi l'inglese (anche a 50 anni si può) o iniziare ad acquisire familiarità con l'informatica di base (che non è facebook e neppure twitter.....).

    {fastsocialshare}

  • Competenze personali per trovare lavoro

    Competenze personali per trovare lavoro

    Cosa intendiamo per competenze personali

    Osservando i risultati dell'osservatorio wollybi per quanto riguarda le competenze personali per trovare lavoro ci si trova di fronte a dati molto più vaghi e difficili da analizzare, però forse proprio perchè parliamo di competenze PERSONALI da qui possono venire gli spunti più utili per trovare lavoro con migliori possibilità di successo.

    Per trovare lavoro non devi inventarti le competenze personali che non hai e non avrai.

    Normalmente i discorsi che sento dopo le pubblicazioni di un certo tipo di dati  come questo osservatorio o anche i bollettini Unioncamere Excelsior (sicuramente la base dati più competa sullo stato del mercato del lavoro in Italia, ma ne parliamo in un'altra parte di questo sito) portano chi cerca lavoro a cercare di conformarsi a quanto è più richiesto nell'ovvia speranza di aumentare le possibilità di trovare lavoro. Credetemi è una pia illusione: ci sono cose (tipo le competenze di base) che si possono apprendere in tempi relativamente brevi per essere compatibili con i requisiti minimi garantiti, ma ce ne sono altre che sono quasi impossibili da acquisire se non con un processo molto complesso. E' ovvio che se fai tre corsi intensivi di inglese puoi dire di conoscere la lingua, ma non puoi pretendere di competere per un lavoro in cui l'inglese è lo strumento principale, però il possedere questa competenza ti lascia aperte la maggior parte delle porte.

    Le competenze personali sono invece molto diverse e variegate, con risvolti davvero interessanti. Alcune sono talmente variabili che per esigenze statistiche sono raggruppate e pertanto non abbiamo molto da dire in merito. Questo vale per le prime due voci in tabella e sulle Abilità pratiche, su cui non aggiungo altro se non che raccomandare la massima attenzione nella lettura degli annunci.

    Competenze personali su cui una autovalutazione è efficace per trovare lavoro

    Dividiamo le competenze personali fra: dichiarate verificate, presunte verificabili, e presunte a difficile riscontro

    Competenze dichiarate e verificate

    Per trovare lavoro le competenze richieste come Residenza in Loco, Automunito, Aspetto Esteriore, Salute Fisica sono di immediata verifica e su cui non c'è molto da fare, perlomeno in apparenza. Per quello che riguarda la Residenza ne ho parlato già in altri articoli. Per quanto riguarda l'aspetto esteriore, più comunemente è esplicitato come "bella presenza", non è una competenza personale soggettiva come si può pensare: qui non si tratta di piacere dal punto di vista estetico ma di aspetto in generale, rappresenta una variabile diffusa per quelle attività caratterizzate da un contatto con il pubblico predominante e con marcata valenza commerciale. Se non vi ritenete particolarmente piacienti (ma anche se pensate il contrario) basta dedicare le cure indispensabili all'igiene ed all'abbigliamento e l'ostacolo sarà superato. La disponibilità di un'auto è spesso data per scontata anche perchè la maggior parte delle mansioni non è richiesta (se inserisci ordini o fatture, basta che arrivi in orario. Se arrivi in autobus, scooter, bicicletta o a piedi non importa...), quindi quando è esplicitata in una delle offerte di lavoro tenetene conto: nel 90% dei casi quando è riportata significa che per quella mansione sono previsti spostamenti con il vostro mezzo. Sul punto Salute Fisica, che è richiesta in una quota minimale, non lo si deve interpretare come una palese violazione alla vostra privacy, ma piuttosto come un requisito essenziale per quella specifica mansione. In questi casi è prevista una visita medica (legale o del lavoro) obbligatoria per poter accedere all'impiego.

    Competenze presunte verificabili

    Queste competenze sono presunte perchè si basano su una dichiarazione del candidato e vengono verificate (più o meno facilmente) in fase di colloquio di selezione. Non è mai opportuno bluffare, ed è una buona prassi sottolineare queste competenze anche nel curriculum o nella lettera di accompagnamento specie se la richiesta è esplicita.

    A questo gruppo vanno ricondotte: Flessibilità Orario Lavorativo, Disponibilità Spostamenti, Lavorare per Obiettivi, Lavorare in Autonomia, Lavoro in Team e, al limite, la Capacità di Adattamento e Team Leading. Mentire sulle prime due vi farà licenziare durante il periodo di prova, mentre per le altre un responsabile alla selezione anche solo di medio livello vi metterà a nudo con una naturale facilità.

    Nel fare l'autovalutazione isolate le singole competenze ed costruite per ciascuna una argomentazione a sostegno inattaccabile facendo riferimento alla vostra storia professionale e annotatevi esempi di facile comprensione ed assolutamente pertinenti. Prestate particolare attenzione alle possibili interazioni fra alcune di queste competenze, di solito se l'annuncio è ben fatto non si trovano mai assieme, ma può capitare di trovarle per cui fate attenzione a:

    • Lavorare per obiettivi - Lavorare in Autonomia - Lavoro in Team
    • Lavoro in Team - Team Leading

    L'attenzione va riservata ad alcuni aspetti che possono andare in contrasto. Faccio un esempio: se hai sempre avuto un ruolo da leader non puoi limitarti a dire che sai lavorare in team, ma devi argomentare bene questo aspetto perchè saper guidare un gruppo non è sinonimo di saperci stare. In pratica se si viene da una azienda medio piccola e si passa ad una medio grande è frequente essere alla guida di un gruppo ed essere contemporaneamente un membro ordinario di un altro. Un caso esemplare è il ruolo di area manager o capo area: devi essere il leader riconosciuto degli agenti ed al contempo se un componente normale alle dipendenze del responsabile vendite.

    Competenze presunte a difficile riscontro

    Problem Solving, Organizzazione Lavoro e Proattività sono competenze fondamentali da possedere per riuscire a trovare lavoro. Il punto è che sono tanto difficili da argomentare in modo attendibile per chi dichiara di possederle quanto dure da riscontrare in modo incontrovertibile da chi fa selezione.

    E' chiaro che con un colloquio di selezione ben strutturato si può ottenere una valutazione attendibile all'80%, ma è anche una verità inconfutabile che nell'80% dei colloqui di lavoro queste competenze non vengano adeguatamente riscontrate. Non è una negligenza da parte di chi fa selezione, ma è una esigenza dettata da parametri di efficienza: in realtà queste competenze, anche per la scarsa univocità della valutazione, non sono mai discriminanti per l'accesso al posto di lavoro, e, visto che per accertarle adeguatamente un colloquio di lavoro dovrebbe durare quasi due ore non lo fa quasi nessuno.

    Attenzione però a non minimizzare. Per trovare lavoro possono essere decisive. E' vero che non sono aspetti che vi precludano il colloquio, ma, come già detto più volte, per riuscire a trovare lavoro non è sufficiente "andare bene", è indispensabile essere il migliore fra tutti i candidati. Ecco che a parità di competenze professionali, di esperienza, di età, residenza e di retribuzione chi è riuscito a dimostrare un livello eccellente in questi aspetti ha maggiori possibilità di vincere la selezione e riuscire a trovare lavoro.

    {fastsocialshare}

  • Competenze professionali per trovare lavoro

    Competenze professionali per trovare lavoro

    Quanto sono importanti le competenze professionali?

    Le competenze professionali per trovare lavoro sono un punto cruciale: o si hanno oppure si possono acquisire solo dopo un percorso esperienziale non breve e solo minimamente surrogabile con interventi di formazione. Queste competenze VANNO SEMPRE DICHIARATE nel curriculum e dovrete essere preparati in modo adeguato durante i colloqui di lavoro.

    Quando si fa una autovalutazione o un bilancio delle competenze adeguato questa sezione è la più onerosa in termini di tempo e di attenzione, ma è anche la più semplice da fare perchè si basa su aspetti che sono oggettivi e facilmente riscontrabili.

    E' possibile colmare le lacune sul piano delle competenze professionali per trovare lavoro?

    La risposta più rapida è no. Dico no perchè per trovare lavoro è di gran lunga preferibile orientarsi su mansioni compatibili con quella che è la professionalità acquisita piuttosto che sperare che alcuni parametri non siano importanti o peggio tentare di millantare competenze che non si hanno. Un esempio chiarificatore è data dalla prima voce per importanza che si ricava dall'osservatorio Wollybi: "Esperienza". Questa non si può inventare, non la si può immaginare e non si può vendere se non la si possiede appieno. Non scoraggiatevi, si può giocare sulle sfumature: se nell'offerta di lavoro è richiesta una esperienza di 5 anni nel settore è possibile competere anche se gli anni effettivi sono meno (2,5 o 3 circa) a patto che siano però significativi. Facciamo un esempio teorico, non rigido ma esemplificativo: se la Ferrari cerca un progettista meccanico con 5 anni di esperienza e tu ne hai 3 scarsi alla Carpenteria Pistolazzi s.n.c. non hai molte possibilità di competere o di essere convocato al colloquio. Se invece inverti le aziende il discorso cambia completamente, puoi competere benissimo!! Ovvio che il punto non è tanto l'azienda quanto i contenuti della esperienza professionale a fare la differenza.

    Su alcune altre voci non spendere più di tante parole anche perchè il dichiarare cose inesatte in questo caso non compromette tanto il riuscire a trovare il lavoro quanto più la libertà personale perchè si va incontro a reati penalmente perseguibili (patenti, certificazioni, iscrizione ad albi professionali).

    Competenze professionali su cui l'autovalutazione è efficace per trovare lavoro.

    La maggior parte delle competenze riportate in tabella sono in realtà dei raggruppamenti resi necessariTabella competenze professionalidalla estrema variabilità delle competenze professionali fra i diversi ruoli ed anche fra mansioni identiche in aziende diverse per settore di attività e/o dimensione.

    Per molte delle voci nella tabella a fianco si parte facendo un elenco base di quello che si è appreso nella nostra vita professionale e accademica. La maggiore difficoltà consiste nel "pesare" la nostra esperienza perchè quando si parla di conoscenza si entra in una dimensione assai relativa. Facciamo un altro esempio: un soggetto che ha un ruolo impiegatizio in amministrazione/contabilità dichiara di avere ottime conoscenze di Microsoft Excel. Il 90% degli addetti amministrativi dichiara questo. Poi quanti sono in grado di lavorare ed impostare tabelle pivot? molti meno. Quanti sanno inserire formattazioni condizionali? Quanti utilizzano le funzioni, e quante di quelle evolute? Molto molto pochi. Anni fa un membro dello staff che lavorava sul progetto Excel a Redmond mi disse che secondo le loro stime il foglio elettronico di Microsoft veniva utilizzato di media sotto al 5% (cinque percento) delle potenzialità.

    Lo stesso principio si applica a tutte le conoscenze e non si riducono i problemi cambiando la scala di valutazione: che si possa scegliere fra 3, 5 o 50 voci resta sempre il rischio che la soggettività della valutazione porti qualche errore.

    L'esperienza aiuta a correggere questa valutazione. Come già riportato anche nelle sezioni che riguardano il curriculum ed il colloquio di lavoro la autovalutazione per funzionare non può essere uno pseudo test fatto all'inizio della nostra ricerca di lavoro e poi dimenticato. Deve essere corretto basandoci sulle impressioni e le valutazioni più o meno esplicite ricavate nei colloqui di lavoro.

    Chiaro che non tutti vi forniranno una spiegazione dettagliata in fase di colloquio, ma potete chiederla, limitando al minimo le osservazioni verso il selezionatore, ma analizzando i dettagli in autonomia, tenendo conto della mansione, del tipo (settore e dimensione) dell'azienda e di tutti i parametri noti.

    {fastsocialshare}

  • primo lavoro

    come trovare il primo lavoro

    Consigli su come trovare il primo lavoro

    Come trovare il primo lavoro è purtroppo diventato un argomento su cui tutti parlano, in cui tutti hanno torto ed allo stesso tempo ragione facendo diventare una questione drammatica una pseudo barzelletta.

    Quando parlo con chi è alla ricerca del primo lavoro mi racconta inevitabilmente la stessa cosa: "mi chiedono esperienze pregresse, ma se ho appena terminato gli studi che esperienze si aspettano da me?". Insomma sembra un dilemma come "è nato prima l'uovo o la gallina?". Qui su trova-lavoro.info vorrei dare qualche indicazione pratica e sfatare una serie di falsi miti che spesso diventano alibi per giustificare un fallimento neppure abbozzato.

    Si ottiene il primo lavoro anche senza esperienza

    Una riflessione terra terra: tutti, ma proprio tutti quelli che hanno un impiego hanno avuto una prima giornata del loro primo lavoro. Nessuno nasce esperto.

    Quindi per trovare il primo lavoro non serve l'esperienza. Questa è una verità assoluta ed incontestabile, vale per tutti quelli che lavorano, nessuno escluso.

    Ora qualcuno mi scriverà dicendomi che non è vero, perchè ai numerosi colloqui che hanno sostenuto sono sempre stati liquidati con "lei non ha le esperienze minime richieste". Non lo metto in dubbio, però vorrei porre l'accento su due aspetti:

    1. avete risposto ad una offerta di lavoro in cui era espressamente richiesta una esperienza minima, o in cui erano evidenziate responsabilità complesse?
    2. sia che abbiate risposto si oppure no alla domanda precedente, vi siete chiesti (o avete chiesto al selezionatore) perchè, visto che nel curriculum era ben chiaro come non ci fossero esperienze significative, siete stati convocati per il colloquio?

    Vi do le risposte che ho sempre fornito io: se una posizione ha caratteristiche di complessità e di valore significativi nessuno sano di mente la fa ricoprire a chi non ha nessuna esperienza, e sinceramente, mi sorprende che ci sia chi si candida per queste posizioni.

  • Trova l'offerta di lavoro che fa per te

    Servizio in fase di test

    Offerte di Lavoro dove trovare quella giusta per me?

    Molti lettori ed utenti ci hanno chiesto di ripubblicare offerte di lavoro anche qui su www.trova-lavoro.info, sulle prime non ne eravamo tanto convinti: ci sono fin troppi siti che pubblicano offerte di lavoro, alcuni sono allineati, altri catturano le offerte nei siti aziendali senza autorizzazione e senza neppure curarsi del fatto che l'offerta in questione sia chiusa magari da anni....nella prima versione del sito aziendale della società di ricerca e selezione del personale avevo deciso che fosse una bella cosa, oltre che un'utile referenza sia per le aziende clienti che per i candidati, mantenere un archivio delle ricerche concluse con la copia dell'inserzione (eggià, erano i tempi in cui si pubblicava sui quotidiani...). Beh, capitava di ricevere candidature per posizioni chiuse da quasi cinque anni, e mi domandavo come mai visto che sul sito c'era ben indicato che si trattava di "selezioni di personale chiuse con successo", poi qualcuno iniziò a telefonare per avere informazioni ed allora ho scoperto che c'era chi faceva questa cosa.

    Le offerte di lavoro selezionate da www.trova-lavoro.info

    Allora per venire incontro alle richieste ed attratto dal ricordo del primo portale italiano di ecruitment nel lontano 2000, abbiamo deciso per ora di ripubblicare gli annunci di lavoro da fonti selezionate e di qualità. 

    Visto che il nostro pubblico proviene un po' da tutta l'Italia, la pubblicazione delle offerte di lavoro è suddivisa per area professionale e non per zona, ma siamo disponibili a generare pagine personalizzate per gi utenti registrati che così, nella loro area riservata troveranno ogni giorno le offerte di lavoro che desiderano.

    Fateci sapere cosa ne pensate, per ora è un test, e vorremmo fare un servizio di ricerca di offerte di lavoro veramente su misura del candidato. 

Cerco lavoro

Cerco lavoro

Sempre più persone che conosco, o meglio che conoscono il lavoro che faccio, mi salutano dicendomi "cerco lavoro, puoi aiutarmi?".

La risposta a chi mi chiede come trovare un lavoro è complessa. Mi viene in mente una antica storiella su una persona che sta morendo di fame e sulla scelta fra donargli un pesce oppure insegnargli a pescare. Ecco, il punto è questo: io non produco e non genero nuova occupazione, ma con questo progetto posso insegnarti, e, permettetemi, insegnarti bene, a trovare lavoro.

cerchi lavoro?
Cerco lavoro

Cerco lavoro

Guida completa alla ricerca del lavoro

Cerco lavoro

Primo Lavoro

Come trovare il primo lavoro è purtroppo diventato un argomento su cui tutti parlano, in cui tutti hanno torto ed allo stesso tempo ragione facendo diventare una questione drammatica una pseudo barzelletta.

Chi è alla ricerca del primo lavoro mi racconta inevitabilmente la stessa cosa: "mi chiedono esperienze pregresse, ma se ho appena terminato gli studi che esperienze si aspettano da me?". Insomma sembra un dilemma come "è nato prima l'uovo o la gallina?". Qui su trova-lavoro.info vorrei dare qualche indicazione pratica e sfatare una serie di falsi miti che spesso diventano alibi per giustificare un fallimento neppure abbozzato.

come trovare il primo lavoro
Primo Lavoro

Primo Lavoro

Come trovare il primo lavoro

Cerco lavoro

Come trovare lavoro

Molti hanno una idea più o meno chiara di come fare per trovare lavoro, quindi molte parole sono spese a vuoto, la domanda corretta è invece "perché non riesco a trovare lavoro".

Ci sono due percorsi uno online ed uno offline. Trovare lavoro usando internet è il metodo più diffuso, partendo dalle offerte di lavoro a cui è riservato un articolo molto esaustivo e presto anche un manuale dedicato.

scopri come trovare lavoro
Come trovare lavoro

Come trovare lavoro

Guida al successo nella ricerca del lavoro

Cerco lavoro

Autovalutazione per trovare lavoro

Il primo passo da fare quando si cerca lavoro, in qualunque situazione ci si trovi, è quello di fare una valutazione seria ed approfondita delle proprie caratteristiche.

La frase corretta è "cerco lavoro" e non "cerco qualsiasi lavoro". La differenza non è sottile: un conto è quello che TU sei disposto a fare, un altro è quello che una azienda è disposta a farti fare. Quindi per proseguire correttamente occorre porre sempre la domanda: Cerco lavoro fra quelli che so fare bene.

inizia l'autovalutazione
Autovalutazione per trovare lavoro

Autovalutazione per una migliore ricerca del lavoro

Per trovare lavoro è indispensabile fare una corretta autovalutazione.

Cerco lavoro

Offerte di lavoro: trovare quelle giuste

Le offerte di lavoro sono la porta di accesso principale per trovare lavoro!

Quando si inizia l'impresa di cercare lavoro è bene tenere conto di alcuni principi base che ormai sono diventati verità riconosciute: il metodo migliore per trovare lavoro è quasi sempre quello più rapido.

Comprendi le offerte di lavoro
Offerte di lavoro: trovare quelle giuste

Offerte di lavoro

Capire e riconoscere le offerte di lavoro

Cerco lavoro

Social Network

I social network come fonte di opportunità di lavoro

Per trovare lavoro esiste oggi solo un social che funziona ed è linkedin. Non ci sono (ancora) alternative all'altezza. Non mi permetto di esprimere valutazioni tecniche ed estetiche, sta di fatto che il mercato oggi in Italia lo fa Linkedin con cifre che viaggiano oltre i 6 milioni di utenti in Italia (erano 5,3 milioni nel 2013).

trova lavoro nei social network
Social Network

Trovare lavoro nei social network

I social network come fonte di opportunità di lavoro